Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Home page
Scopri come vivere al meglio tutto ciò che offre la provincia di Monza e Brianza.

QUESTA PAGINA   stampa questa pagina  Invia ad un amico 
Condividi

Argomenti in evidenza

Le colline di Montevecchia

Il Parco di Montevecchia e della valle del Curone ha una superficie di circa 2400 ettari che comprendono aree di grande interesse ambientale, centri urbani, insediamenti produttivi, aree agricole, monumenti architettonici di valore storico-artistico.

>>>

Newsletter

Monza  |  Oggi, GIO. 31.07 Sereno
VEN. 1.08
Pioggia e schiarite
SAB. 2.08
Temporale
DOM. 3.08
Temporale
LUN. 4.08
Sereno

Briosco

Briosco - - dalla guida "Monza e Brianza - arte, natura e cultura di una provincia da scoprire" della Provincia di Milano - progetto Monza e Brianza

 

 

Tracce di insediamenti umani nel territorio del comune di Briosco sono state rintracciate sin dall’epoca preromana. Il centro fu distrutto dalle truppe di Federico Barbarossa nel 1162, probabilmente perché la nobile famiglia castellana del luogo, i de Brioscho, la cui presenza è documentata fino al XVII secolo, si era schierata contro l’imperatore.

 

Del castello medievale restano poche tracce leggibili in edifici del centro storico. Tra il XIV e il XV secolo sorse una casa femminile dell’ordine degli Umiliati che vantava un mulino dotato di maglio per la lavorazione del ferro, un’eccezione per l’epoca, benché sul territorio, specialmente in località Peregallo, fossero presenti numerose strutture analoghe. Ne è testimonianza l’unico edificio su tutto il corso del Lambro ancora funzionante a energia idraulica: il Mulino Ronchi Peregallo.

La costruzione è inserita in un complesso di case coloniche; le due stanze delle macine sono collegate da una passerella coperta che passa sopra il canale, permettendo così anche l'azionamento delle chiuse.

 

Tra le antiche attività artigianali del territorio, legate allo sfruttamento dell’argilla, vi fu quella delle piccole fornaci, oggetto di industrializzazione nel corso dell’Ottocento (si ricordino i forni Hoffman), come attesta la presenza di una frazione chiamata Fornaci

Delle numerose fornaci un tempo esistenti nella zona, restano purtroppo solo poche tracce, come la piccola Fornace Artistica Riva<